Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
Focus
Domus aurea. Visita al cantiere di restauro con realtà virtuale
A partire dal 4 febbraio 2107, il cantiere della Domus Aurea riapre con degli innovativi interventi multimediali nella prospettiva di valorizzazione scientifica del cantiere di restauro.
Come implementazione rispetto alle precedenti annate, è stato realizzato un progetto site specific di realtà immersiva e video racconto.
Gli interventi sono volti ad ampliare la fruizione da parte del pubblico con l’utilizzo di installazioni multimediali che fanno uso delle più recenti tecnologie come il videomapping su grandi superfici e la realtà virtuale.
Molti, la Mostra di Antonio Biasiucci alle Terme di Caracalla, aperta fino al 19 novembre
I sotterranei delle Terme di Caracalla ospitano dal 17 ottobre al 19 novembre 2017 la mostra Molti di Antonio Biasiucci, a cura di Ludovico Pratesi. Dopo il 19 novembre i sotterranei e la mostra saranno chiusi.
La mostra osserverà i seguenti orari: 10.00 -16.00 ( con ultimo ingresso alle ore 15.30)
Lunedì la mostra resterà chiusa.
Terme di Caracalla: 19 settembre apertura ore 13
La mattina di martedì 19 settembre 2017 le Terme di Caracalla ospiteranno la cerimonia per il bicentenario della fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria. Per l’occasione l’apertura del monumento sarà posticipata alle ore 13.00.
Dal giorno dopo, mercoledì 20 settembre, le Terme apriranno secondo il normale orario alle ore 9.00 del mattino.
 
Notturni d'estate a Caracalla, visite guidate dal 18 agosto al 3 ottobre
Le Terme di Caracalla si vestono di nuova luce. Dal 18 agosto al 3 ottobre 2017, il complesso monumentale sarà accessibile di notte con visite guidate ogni martedì e venerdì

Le visite, della durata di 75 minuti, inizieranno alle ore 19.30, con ultima partenza alle ore 21.00, consentiranno l'accesso alle aree monumentali illuminate in modo spettacolare grazie ad un progetto curato da Acea. Il percorso di visita consentirà ai gruppi di massimo 25 partecipanti di scendere nei sotterrai e percorrere un dedalo di gallerie dove si nascondeva il cuore pulsante dell'intero edificio, le aree di servizio che servivano ad alimentare le terme in superficie. Inoltre, sarà possibile entrare nel Mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato. 
Nuove scoperte archeologiche, sarcofagi romani rinvenuti allo Stadio Olimpico
Una sorprendente scoperta archeologica durante lo scavo di un cantiere. Succede a Roma, nei pressi dello Stadio Olimpico, proprio dietro la Curva Nord. Pochi giorni fa, nel corso di lavori finalizzati alla messa in opera di tubazioni di sotto-servizi, sono state riportate alla luce due tombe a circa 2 metri e mezzo di profondità dal piano stradale.

Si tratta di sepolture di fanciulli, probabilmente di una abbiente famiglia romana. I due sarcofagi sono entrambi in marmo, e uno è decorato con un ricco bassorilievo.
Ferragosto 2017, un'occasione unica per visitare le Terme di Caracalla
Nel lungo weekend di Ferragosto 2017 porte aperte in tutti i musei, monumenti, parchi e aree archeologiche del Mibact.
La Soprintendenza Speciale archeologia, belle arti e paesaggio di Roma aderisce al progetto attraverso l’apertura del complesso monumentale delle Terme di Caracalla.
L’area sarà aperta nei giorni del 14 e del 15 agosto.  
Lunedì 14 agosto seguirà l’orario abituale del lunedì dalle ore 9.00 alle ore 14.00, ultimo ingresso alle ore 13.00.
Martedì 15 agosto l’orario di apertura è dalle ore 9.00 alle ore 19.15 con ultimo ingresso alle 18.15 orario di chiusura della biglietteria.
Santa Croce in Gerusalemme: nuove scoperte nelle Domus costantiniane
L’area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme si arricchisce con le nuove scoperte nelle Domus costantiniane, presentate al pubblico restaurate con le aperture speciali che dall’8 luglio si protrarranno fino al 1° settembre. Le aperture speciali del comprensorio di Santa Croce in Gerusalemme saranno articolate in due fasi: dall' 8 luglio fino al 16, le visite guidate saranno gratuite e senza prenotazione dalle 19 alle 20. Dal 21 luglio al 1° settembre tutti i venerdì apertura gratuita dalle 20 alle 23 con visite guidate a pagamento e su prenotazione.
È l’occasione per conoscere una delle aree archeologiche più affascinanti della Capitale, che ci riporta alle epoche dei Severi e di Costantino.
 
Nuovi ritrovamenti archeologici nei lavori della Linea C della Metropolitana
I cantieri di scavo per la realizzazione della Linea C della metropolitana di Roma svelano un nuovo scenario
inedito per la Capitale: si tratta di due ambienti della media età imperiale che, a causa di un incendio, contengono ancora ampie e ben conservate parti del solaio ligneo e del mobilio.
Il ritrovamento è avvenuto grazie alla realizzazione del Pozzo Q15 a largo Amba Aradam, un’opera per
mettere in sicurezza le vicine Mura Aureliane. Le paratie perimetrali in pali di cemento e l’ampiezza del
pozzo – 8 metri di diametro e 14 metri in profondità, di cui 10 già scavati – hanno permesso un’indagine a
quote altrimenti inaccessibili per un normale scavo archeologico.
Teatri di Pietra Lazio 2017
Torna la rassegna Teatri di Pietra, da diciotto anni appuntamento immancabile con il fascino senza tempo dei luoghi antichi e la magia del teatro. Al via la XVIII edizione della rete culturale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei siti monumentali e archeologici, attraverso lo spettacolo dal vivo, con oltre venti aree coinvolte in diverse regioni, dalla Toscana alla Sicilia, che ospiteranno gli appuntamenti di una programmazione dedicata ai temi del Mediterraneo e del Mito, ideata da Pentagono Produzioni e Circuito Danza Lazio, in collaborazione con la Soprintendenza Speciale Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Roma per Villa di Livia e l’Arco di Malborghetto, con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Regione Lazio, il Parco di Veio e il Comune di Roma - XV Municipio.
Chiusura della mostra Santa Maria Antiqua tra Roma e Bisanzio
Si comunica che a partire dal 19 marzo 2017 le visite alla mostra “Santa Maria Antiqua tra Roma e Bisanzio” sono sospese.
Verranno comunicate su questo portale e sui siti delle concessionarie (Coopculture) eventuali riaperture nel prossimo futuro.
 
Quattro progetti italiani tra i vincitori del Premio dell'Unione europea per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards 2017
Bruxelles / L’Aia, 5 aprile 2017 - La Commissione Europea e Europa Nostra hanno reso pubblici oggi i vincitori dell’edizione 2017 del Premio dell’Unione Europea per i Beni Culturali / Europa Nostra Awards, la massima onorificenza in Europa nel settore dei beni culturali. I 29 vincitori provenienti da 18 paesi sono stati individuati per i risultati di rilievo che hanno conseguito in materia di conservazione, di ricerca, di servizio attivo, e nei campi della didattica, della formazione e della sensibilizzazione pubblica. Tra i vincitori di quest'anno ci sono quattro eccellenti risultati Italiani: nella categoria di conservazione, la Piramide Bianca di Roma; nella categoria di ricerca, 'Carnival King of Europe', San Michele all'Adige, e 'Museo Piranesi', Milano; e nella categoria di educazione, formazione e sensibilizzazione, ilCartastorie: gli archivi si raccontano, Napoli. Giurie di esperti indipendenti hanno esaminato un totale di 202 domande, presentate da organizzazioni e da individui provenienti da 39 paesi in Europa, e hanno scelto i vincitori. 
Cantiere domus aurea
Il cantiere della Domus Aurea
Il progetto di risanamento del complesso monumentale
Benvenuti sul sito del cantiere della Domus Aurea!
Santa Maria Antiqua tra Roma e Bisanzio
La chiesa di Santa Maria Antiqua, alle pendici del Palatino, racchiude uno dei più straordinari esempi di arte bizantina in Italia e testimonia il legame tra Roma e Bisanzio.
La Rampa Imperiale - Trailer HD
Guarda tutti i video della Soprintendenza Archeologica di Roma SSBA-RM
Dove siamo
Questo sito utilizza i cookie per analizzare il traffico Altre Info
Cliccando su OK o continuando sul sito si presta il consenso all'uso di tutti i cookie